Sconcerti: Juve squadra italiana, vantaggio in Europa. L'unico giocatore della Juve che mi preoccupa e'...

Mario Sconcerti, ai microfoni di 90° minuto, ha parlato di Juve-Napoli. "La Juventus è una squadra italiana in questo momento con l'assenza di Dybala e la non perfetta integrazione di Dani Alves negli schemi bianconeri. Sono tranquillo più per la Juve in Europa che in Italia; in Champions serve essere una squadra italiana, con un gioco desueto, tattico e pragmatico. Mi ha impressionato Pjanic; è un grande giocatore con il pallone tra i piedi, senza - ha affermato - mi dà l'impressione di non saper pensare al calcio, non sa dove stare in campo, non trova la linea di gioco. Mandzukic ed higuain non mi preoccupano; quando non hai brilllantezza è necessario avere due come loro che sanno metterla dentro. L'avversario della Juve è la Roma, perchè le altre squadre devono finire di costruirsi. Sta succedendo qualcosa al Napoli. L'infortunio di Milik ed il disagio di Gabbiadini hanno scosso la squadra. Si parla delle difficoltà dei partenopei a segnare ma la squadra si è sconvolta, subisce troppi gol. E' stato alterato l'equilibrio di una squadra ora - ha concluso - finita ai margini della lotta scudetto".