ULTIMA ORA DA TORINO - Allegri punta il 4-3-1-2 con due clamorose sorprese in..

COME ARRIVA IL TORINO - Formazione quasi al completo per Mihajlovic, che dovrà fare a meno dei soliti Obi e Molinaro. Focus sull’attacco con Belotti che sarà protagonista della sfida a distanza con Higuain. Al suo fianco confermatissimi Ljaic e Iago Falque mentre in mediana spazio al tridente classico con Valdifiori regista e Benassi e Baselli interni di qualità e sostanza. Ritroverà i bianconeri Hart, che ha affrontato la Juve col suo Man City lo scorso anno. COME ARRIVA LA JUVENTUS - Diversi problemi per Allegri ma nessuno recente. In difesa, ad esempio, l’allenatore bianconero dovrà rinunciare a Bonucci ma sarà rinfrancato dall’exploit realizzativo di Rugani (due gol in due partite). In attacco Dybala torna disponibile anche in campionato ma partirà dalla panchina con Higuain e Mandzukic a comporre la coppia d’attacco. A centrocampo possibile chance per Sturaro con Hernandes in panchina.LE PROBABILI FORMAZIONI: TORINO (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Castan, Barreca; Benassi, Valdifiori, Baselli; Iago Falque, Belotti, Ljajic. ALLENATORE: Mihajlovic. JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Marchisio, Sturaro; Pjanic; Higuain, Mandzukic. ALLENATORE: Allegri.